Sulla chaise-longue di Marghanita Laski || Recensione

Bentornati lettori,

Oggi parliamo in una perla della letteratura gotica.

La casa è una di quelle a schiera in stile Regency, dietro la ferrovia, un posto congeniale ad artisti e architetti, non a “gente come loro”. Ma Melanie e Guy se ne sono innamorati, e nonostante l’incredulità e il parere contrario dei rispettivi genitori, ora vivono qui. E qui, nello studio dove adesso Melanie, convalescente dalla tubercolosi, ha il permesso di stare, c’è una chaise-longue che finora nessuno ha mai avuto occasione di usare. Perfetta per lei, per cambiare stanza e prospettiva in attesa di poter tornare a una vita normale. Ma forse, dopo essersi appisolata su questa chaise-longue – poco elegante e raffinata, ma che subito l’aveva colpita in un negozio di antichità, e che aveva sentito di dover possedere – la sua vita normale non sarà più.

Pubblicato per la prima volta in Inghilterra nel 1953, questo breve romanzo rientra a pieno titolo tra i racconti gotici più riusciti.

Pur adorando questo genere non conoscevo l’autrice. È stata una grande scoperta per me a tal punto che recupererò sicuramente altri suoi scritti.

Il romanzo parla di Melanie, una giovane donna in via di guarigione dalla turbercolosi che dopo essersi addormentata su una vecchia poltrona si risveglia nel corpo di un’altra donna anch’essa malata di tubercolosi ma in un’altra epoca.

Com’è possibile tutto ciò?

Dopo un primo momento di sconforto Melanie capisce che per superare tutto ciò deve trovare la forza dentro di sè.

Nonostante sia una storia molto corta mi ha comunque messo i brividi. Sopratutto per le ambientazioni e per i personaggi.

Mi è piaciuta tantissimo la riflessione che si è fatta dietro la forza interiore nonostante un corpo malato e debole.

Voi lo avete letto? Cosa avreste fatto nei panni di Melanie?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.