Bunker diary di Kevin Brooks || Recensione

Bentornati lettori,

Il libro di cui parleremo oggi non è adatto a tutti.

Linus, sedici anni, insieme a quattro adulti e una ragazzina di nove, si trova intrappolato in un bunker, uno spazio claustrofobico da cui nessuno può fuggire. Sono stati rapiti da qualcuno che si è presentato loro ogni volta in modo diverso e non sanno perché sono stati scelti. Spiati da decine di telecamere e microfoni perfino in bagno, dovranno trovare un modo per sopravvivere. “Bunker Diary” è un incubo da vivere sulla propria pelle attraverso le pagine del diario di Linus, in un’escalation di umiliazioni, meccanismi perversi e violenza fisica e psicologica innescati “dall’uomo di sopra”…

Questo libro viene presentato come uno young adult ma vi assicuro che è tutto tranne che quello.

È una storia che farà sentire in trappola anche voi, vi farà sentire tutta l’angoscia, la paura e l’incertezza di Linus.

Emerge prima, l’alienazione, la mancanza di libero arbitrio e la rabbia, mentre dopo, il senso di impotenza.

“L’uomo di sopra”, così lo chiamano, li controlla costantemente, li punisce, li premia. Li tratta quasi come se fossero delle cavie da laboratorio.

Il finale per me all’inizio è stato un grande NO. Dopo giorni però mi sono resa conto che non poteva esserci finale più giusto. Perché è estremamente vero, difficile da accettare ma realistico. Perché non sempre possiamo avere risposte per tutto.

Un libro da assimilare con calma come alcune cose che purtroppo ci succedono nel corso della vita.

Tra l’altro Kevin Brooks è stato il meritatissimo vincitore, nel 2014, della prestigiosa “Carnegie Medal”.

❓Qual’è il libro più doloroso che abbiate mai letto?

#loscrignodiariareview

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.