Thunderhead di Neal Shusterman || Recensione

Bentornati lettori,

finalmente vi parlo del secondo libro della Trilogia della Falce.

In un mondo che ha sconfitto fame, guerre e malattie, le falci decidono chi deve morire. Tutto il resto è gestito dal Thunderhead, una potentissima intelligenza artificiale che controlla ogni aspetto della vita e della società. Tranne, appunto, la Compagnia delle falci.

Dopo il loro comune apprendistato, Citra Terranova e Rowan Damisch si sono fatti idee opposte sulla Compagnia e hanno intrapreso strade divergenti.

Da ormai un anno Rowan si è ribellato ed è fuggito, diventando una vera leggenda: Maestro Lucifero, un vigilante che mette fine alle esistenze delle falci corrotte, indegne di occupare la loro posizione di privilegio. Di lui si sussurra in tutto il continente.

Ormai divenuta Madame Anastasia, Citra è una falce anomala, le sue spigolature sono sempre guidate dalla compassione e il suo operato sfida apertamente il nuovo ordine. Ma quando i suoi metodi vengono messi in discussione e la sua stessa vita minacciata, appare evidente che non tutti sono pronti al cambiamento.

Il Thunderhead osserva tutto, e non gli piace ciò che vede. Cosa farà? Interverrà? O starà semplicemente a guardare mentre il suo mondo perfetto si disgrega?

“Gli umani imparano dai loro errori.

Io non posso.

Io non commetto errori.”

QUANTO L’HO AMATO!

Partiamo dai personaggi. Ne sono stati introdotti due di cui vale la pena prendere nota. Uno di questi è Greyson Tolliver, un ragazzo che vede nel Thunderhead la sua vera famiglia. È davvero molto interessante sotto diversi punti di vista. All’inizio ce l’avevo un po’ con lui perché stava togliendo tempo ai miei adorati Citra e Rowen ma vi assicuro che Greyson ne vale la pena 😏

L’altro personaggio a cui accennavo, non lo è per definizione e in realtà era presente anche in “Falce” ma in questo secondo libro l’ho amato perdutamente. A chi mi riferisco? Al Thunderhead ovviamente.

Questa volta le pagine che avremo il piacere di leggere alla fine di ogni capitolo non provengono dai diari delle Falci (come era avvenuto nel libro precedente) ma sono pensieri del Thunderhead. Sono davvero FIGHISSIME. Sagge (quasi umane) e realistiche tanto da essere estremamente inquietanti. Vi dico solo che mi fermavo in continuazione per prendere appunti e per segnare le varie parti.

Il Thunderhead è “l’essere” più potente al mondo ma anche lui ha dei limiti, dei limiti che potrebbe superare ma decide di non farlo. Forse è proprio questa la differenza con gli uomini.

La prima metà del libro è un po’ lenta ma la seconda è un susseguirsi di colpi di scena.

Ho trovato Shusterman più maturo, non solo per lo stile di scrittura ma anche per i temi affrontati.

Preparatevi psicologicamente prima di cominciare questo libro. Non avete idea di quello che vi aspetta!

Non finirò mai di ringraziare la Oscar Vault per aver portato questa trilogia in Italia e anche per avermi permesso di leggere il pdf di Thunderhead in anteprima.

Potrei dire ancora tante, molte cose, ma è difficile senza correre il rischio di dire troppo a chi non ha ancora letto Falce.

IMPORTANTE❗️Vi consiglio di leggerlo con la sovraccoperta perché questo libro si riempie di impronte (mannaggia a lui).

❓Voi lo avete letto? Vi è piaciuto?

Qui trovate la recensione di Falce -> Falce

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.