Enrico di Francesca Garofalo || Recensione

Bentornati lettori,

❓Chi non ha sognato almeno una volta di ricevere la sua lettera da Hogwarts?

“Enrico” rappresenta un po’ tutti noi. È alla continua ricerca del suo posto nel mondo, della sua vera identità o comunque di un modo per esprimere se stesso.

Enrico Epitaffio non vive esattamente a Londra ma a Zapponè (un piccolo paese della Puglia). La realtà gli sta molto stretta e così, insieme ai suoi due amici Saverio e Antonino, si rifugerà nella fantasia. In particolare, come avrete capito, per evadere dalla quotidianità, utilizzeranno il mondo di Harry Potter. Anche lui ha una strana cicatrice (però sul naso) e il suo animale domestico si chiama Edvige (più che di una civetta si tratta però di un piccione strabico 🤣).

Nonostante abbia trent’anni suonati, nessuno può tarpare le ali ai suoi sogni e, ogni anno, si schianta contro un muro: quello che secondo lui rappresenta la versione italiana (anzi di Zapponè) del binario 9 ¾ di King’s Cross.

L’idea di fondo del romanzo è geniale. Tanto che questo titolo mi ha incuriosito sin dalla sua uscita.

La scrittura è scorrevole e ironica. L’unica nota negativa è che è troppo breve, avrei voluto leggere di più di questa storia. Pare però che il secondo libro sia già in scrittura ed io non vedo l’ora 😍!

Se anche voi siete dei fan del magico mondo di Harry Potter non potete lasciarvelo scappare.

A volte la magia è molto più vicina del previsto, basta soltanto saperla vedere.

❓E ora metaforicamente vi chiedo: voi state ancora aspettando la vostra lettera da Hogwarts?

Prodotto fornito da @enrico_the_book

#LoScrignodiAriaReview

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.